Brescia - Milano - Roma - Bruxelles

(+39) 030.2426220 - (+39) 02.86464331 info@studiobandera.it

Circolare 20. Brexit, cessioni e acquisti di beni e servizi

Dal 1° gennaio 2021 il Regno Unito non fa più parte del territorio doganale e fiscale dell'Unione Europea, pertanto, a partire da questa data, la circolazione delle merci tra UK e UE è considerata commercio con un Paese terzo (extracomunitario) ed i rapporti commerciali con il Regno Unito non sono più soggetti alla “Direttiva IVA” 2006/11/CE del Consiglio del 27 novembre 2006.

L'Irlanda del Nord rimarrà soggetta alla normativa della UE per le cessioni e gli acquisti di beni, per non creare una dogana interna in Irlanda. In particolare, a decorrere dall'1.1.2021, per la compilazione del modello INTRASTAT di cessioni di beni in tale Stato va utilizzato il nuovo Codice ISO "XI" come indicato dall'Agenzia delle Dogane nella Determinazione 15.2.2021, n. 46832/RU.

Per quanto riguarda invece le prestazioni di servizi rese e ricevute da soggetti dell’Irlanda del Nord, si applica la normativa prevista per le operazioni ExtraUe.

Nella circolare allegata potete trovare un breve vademecum che i soggetti IVA stabiliti in Italia dovranno osservare.

 

 

VEDI PDF CIRCOLARE